QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

News in evidenza

Sezioni

Area Famiglie Area Docenti
Modulistica Circolari
Covid-19 Notizie, informazioni e comunicazioni Offerta Formativa
Diario di bordo

Oggetto: Comparto Istruzione e Ricerca, Sezione Scuola. Sciopero generale nazionale per l’intera giornata dell’8 marzo 2021 di tutti i settori pubblici, privati e cooperativi. Varie sigle sindacali. Nuovi adempimenti previsti dall’Accordo sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali del 2.12.2020 (Gazzetta Ufficiale n. 8 del 12 gennaio 2021) con particolare riferimento agli artt. 3 e 10.

Il Ministero dell’Istruzione con nota AOOUffGab prot. n. 9070 del 1°.3.2021 (citata nella successiva nota dell’Ambito territoriale di Roma prot. n. 6028 del 2.3.2021) - comunicando la proclamazione dello sciopero indicato in oggetto - ha reso noto quanto segue: «La Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Funzione Pubblica, con nota 11892-P del 23 febbraio 2021, ha comunicato allo scrivente Ufficio che “CUB - Confederazione Unitaria di Base, USB - Unione sindacale di base, SLAI Cobas per il sindacato di classe, USB - Unione Sindacale di Base, con adesione di USB Pubblico Impiego, SI COBAS - Sindacato Intercategoriale Cobas, USI Unione Sindacale Italiana, con sede a Parma, con adesione di USI Educazione, SGB - Sindacato Generale di Base, hanno proclamato, per l’intera giornata dell’8 marzo 2021, lo sciopero generale nazionale per tutti i settori pubblici, privati e cooperativi, per tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori a sostegno della lotta delle lavoratrici con contratti a tempo indeterminato, determinato, con contratti precari e atipici. Per i turnisti compreso il primo turno montante”. Si rappresenta al riguardo che la Commissione di Garanzia, nella seduta del 26 febbraio u.s., con delibere 203/21, 222/21, 233/21, 254/21, 260/21, 272/21 ha indicato “la violazione del mancato rispetto della rarefazione oggettiva” invitando le suddette sigle sindacali a “riformulare la proclamazione di sciopero generale dell’8 marzo 2021, escludendo il Settore scuola”. USI, CUB, USB, SGB e SLAI COBAS per il sindacato di classe, con note del 26 febbraio 2021 e del 1° marzo 2021, hanno aderito all’invito della Commissione di Garanzia escludendo dallo sciopero generale il Settore scuola. Al momento resta confermata solo l'azione di sciopero proclamata dal sindacato SI COBAS - Sindacato intercategoriale Cobas».

***

Viste le specifiche su indicate note del Ministero dell’Istruzione e dell'Ambito territoriale di Roma concernenti l'indizione dello sciopero di cui all'oggetto della presente comunicazione (note affisse anche all’Albo sindacale della scuola);

consultato il sito internet della “Commissione di garanzia dell'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali”;

vista la legge 146/90 e successive modificazioni ed integrazioni;

visti i CCNL del Comparto Scuola, in particolare quello sottoscritto il 26.5.1999 (di cui fa parte integrante l’allegato “Attuazione della legge 146/90-Norme di garanzia del funzionamento dei servizi pubblici essenziali” che prevede, tra l’altro, la valutazione da parte del dirigente scolastico dell’entità della riduzione del servizio);

visto l’“Accordo sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero” del comparto “Istruzione e Ricerca” sottoscritto il 2.12.2020 dall'ARAN e dalle Organizzazioni sindacali rappresentative, Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali” con delibera del

17.12.2020 e
visti i nuovi adempimenti previsti dal su indicato Accordo del 2.12.2020, con particolare riferimento agli artt. 3 e 10;

si invita il personale docente a rendere eventuale comunicazione volontaria entro le ore 14.00 di giovedì 4 marzo 2021, circa l'adesione o meno allo sciopero in oggetto, ricordando che tale comunicazione, una volta data, è irrevocabile.

In allegato si trasmette la “scheda informativa” predisposta al fine di assolvere agli obblighi di informazione previsti dall'Accordo del 2.12.2020 contenente, tra l’altro: a) la “motivazione dello sciopero”; b) l’adesione del personale agli scioperi precedenti proclamati dalla sigla sindacale in questione; c) la percentuale di voti riportati dalla stessa a livello della nostra Istituzione Scolastica nelle elezioni RSU dell’aprile 2018 (nella fattispecie zero voti in quanto non presente alla competizione elettorale).

I docenti di classe dovranno da subito e immancabilmente portare a conoscenza delle famiglie degli alunni il seguente avviso scritto: «Si comunica che a seguito della proclamazione di sciopero del Comparto Scuola per la giornata di lunedì 8 marzo 2021 da parte della sigla sindacale SI COBAS - Sindacato intercategoriale Cobas non si garantisce per la suddetta data il normale svolgimento delle attività scolastiche. Si invitano, pertanto, i sigg. genitori, ad assicurarsi della presenza a scuola degli insegnanti di classe. Il dirigente scolastico».

Tutti i docenti, a seguito della comunicazione scritta alle famiglie, dovranno verificare successivamente la controfirma del genitore responsabile.

Ai docenti e al personale ATA

valutato idoneo dalla “

pubblicato nella G.U. del 12.1.2021;

Si ringrazia per la consueta e fattiva collaborazione.

Il Dirigente Scolastico prof.ssa Fabiola Conte

Firma sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, co. 2, legge 39/1993

In primo piano

PNSD

CAMBRIDGE

Safer Internet Day

SCUOLA IN CHIARO

LA REPUBBLICA @SCUOLA

Io leggo perchè

DELE

Ambito Territoriale di Roma

USR LAZIO

eTWINNINGS

Generazioni connesse

PON 2014/20

Dove siamo

URP

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “Nelson Mandela” ROMA
VIA DEI TORRIANI 44, 00164 ROMA (RM)
Tel: 0666000349
PEO: rmic8fw00e@istruzione.it
PEC: rmic8fw00e@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. RMIC8FW00E
Cod. Fisc. 97712890587
Fatt. Elett. UFXCKO