QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

News in evidenza

Sezioni

Area Famiglie Area Docenti
Modulistica Circolari
Covid-19 Notizie, informazioni e comunicazioni Offerta Formativa
Diario di bordo

Il prossimo 14 settembre è una data molto attesa dall'intera comunità scolastica che ha vissuto l'a.s. 2019/20, che termina oggi, dovendo affrontare tutti i disagi concernenti la "didattica a distanza" e le incertezze dovute all'emergenza epidemiologica. Ora, comprensibilmente, c'è in ognuno di noi il desiderio di tornare alla normalità. Tuttavia l'emergenza sanitaria non è ancora conclusa e le incognite sono ancora molte. Il rientro a scuola, perciò, non potrà coincidere con un ritorno alla precedente "normalità", considerate le indicazioni e le prescrizioni in materia di sicurezza finora emanate dalle autorità competenti: in primis, il distanziamento fisico, l'utilizzo della mascherina chirurgica, l'accurata igiene delle mani, la pulizia rigorosa degli ambienti, la costante aerazione dei locali. Tutto ciò comporta inevitabilmente vari cambiamenti che richiedono la collaborazione responsabile da parte di ciascuno.

Riaprire "in sicurezza" le scuole a settembre, rappresenta un’esigenza che prende avvio dal dovere costituzionale di garantire a tutti gli studenti un servizio di istruzione obbligatoria e di qualità.

Per questa ragione, in questi mesi estivi, la nostra Istituzione scolastica ha intrapreso una serie di iniziative ed azioni per organizzare e dare forma ad un'offerta di istruzione e formazione in grado di fare fronte alle molte problematiche aperte dall'emergenza sanitaria.

I diversi pronunciamenti normativi e i documenti finora emanati dagli organi competenti - ministeri salute e istruzione; Comitato Tecnico-Scientifico (CTS) - hanno guidato le nostre azioni che si sono indirizzate in diverse direzioni. In primis, detti documenti sono:

 il “Documento tecnico sull’ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive nel settore scolastico” approvato il 28.5.2020 dal CTS, con i successivi aggiornamenti;

  •   il Decreto Ministeriale n. 39 del 26.6.2020, il “Piano scuola 2020-2021 - Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione”;

  •   il "Protocollo d’Intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di Covid-19", sottoscritto dal ministro dell'istruzione e dalle organizzazioni sindacali della scuola, emanato attraverso il Decreto Ministeriale n. 87 del 6.8.2020.

    Per tutta l'estate si è svolto un dialogo incessante, anche attraverso ripetuti monitoraggi e continue rilevazioni, con le diverse realtà amministrative e territoriali (Ministero dell'istruzione, Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, Regione Lazio, Roma Capitale, Municipio XII, Asl Rm 3) nell’esigenza di “fare rete” per affrontare da diversi punti di vista le difficoltà e mettere insieme le risorse in vista del raggiungimento degli esiti formativi. La scrivente - insieme ai docenti dello staff dirigenziale, Colombo, Toscano, Diomede, Giovannetti, Marinelli; al DSGA, dott.ssa Piluso; al Dott. Apolloni, Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) della scuola; al medico competente, dott.ssa Suppi; al Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS), sig. Gerlando - ha predisposto un piano di rientro sostenibile ed efficace per garantire il pieno rispetto sia delle misure contenitive fissate dal CTS a livello nazionale sia delle norme di sicurezza previste per le scuole. Detto piano è in fase di ultimazione e sarà divulgato quanto prima all'utenza e al personale scolastico.

In questo senso si è proceduto come di seguito riportato.

  •   E' stata effettuata un’attenta ricognizione degli spazi e degli arredi. Sono state predisposte, per tutti i plessi, planimetrie e layout d’aula con individuazione del numero massimo di inserimenti possibili di alunni per garantire la didattica in presenza e in sicurezza, sulla base delle indicazioni fornite. Al pari di tutte le altre Istituzioni scolastiche, dopo attento monitoraggio, anche la nostra ha proceduto alla richiesta di banchi monoposto per tutti gli alunni frequentanti l'Istituto Comprensivo, la cui data di consegna non è però, a tutt'oggi, ancora nota. Ci si augura che detta consegna avvenga prima dell’inizio delle lezioni ovvero subito dopo. Nel caso le lezioni dovessero, invece, iniziare senza la fornitura dei nuovi banchi, saranno utilizzati i banchi attualmente presenti con la prescrizione dell'utilizzo della mascherina da parte degli alunni per tutta la durata della permanenza a scuola, come sottolinea lo stesso CTS nel verbale dello scorso 12 agosto: "L'utilizzo della mascherina da parte degli alunni dai sei anni in su è necessario in situazioni di movimento e, in generale, in tutte quelle situazioni (statiche o dinamiche) nelle quali non sia possibile garantire il distanziamento prescritto". Il sedersi nei banchi "biposto", attualmente in uso, rappresenta, infatti, una situazione temporanea che non garantisce il necessario e inevitabile distanziamento di un metro tra gli alunni.

  •   Gli spazi didattici sono stati riorganizzati: le lezioni si terranno come sempre all’interno dei locali scolastici (senza la necessità di dislocare le classi in locali esterni ai plessi), secondo una scansione degli orari e delle attività che, nell’assetto generale e nella struttura di base, subirà minime variazioni rispetto al passato.

  •   Non saranno previste per nessun ordine di scuola attività didattiche a distanza, se non nel caso in cui ciò si rendesse necessario a causa di una nuova sospensione delle lezioni.

  •   E' stato predisposto un “Piano di igienizzazione e sanificazione” degli ambienti, degli arredi e delle attrezzature scolastiche, anche attraverso l’utilizzo di prodotti detergenti, disinfettanti ed altri materiali idonei a contrastare la diffusione del virus.

  •   E' stata adottata una pianificazione degli “ingressi” situati in diversi punti degli edifici scolastici, al fine di evitare qualunque ipotesi di assembramento, con minime variazioni degli orari di ingresso e di uscita.

  •   Su richiesta della scuola l'Ufficio tecnico del Municipio XII ha effettuato interventi di manutenzione ordinaria e lavori di adeguamento di alcuni spazi.

  •   E' stata, altresì, predisposta una specifica formazione sull’emergenza sanitaria Covid-19 rivolta al personale docente ed ATA.

    La ripresa dell’anno scolastico 2020/21 interesserà:

  • -  i DOCENTI dal 1° settembre 2020, attraverso attività di programmazione e organizzazione come da calendarizzazione degli impegni annuali;

  • -  gli ALUNNI dal 14 settembre 2020 (inizio lezioni).
    Come previsto dall’O.M. n. 11 del 16.5.2020 per gli alunni ammessi alla classe successiva con

    una o più insufficienze o con livelli di apprendimento non adeguatamente consolidati, e dunque destinatari di Piano di Apprendimento Individualizzato, saranno previste specifiche attività di recupero.

Ulteriori e più dettagliate comunicazioni riferibili all’avvio dell’anno scolastico saranno di volta in volta comunicate attraverso i consueti canali (sito istituzionale della scuola; Registro Elettronico).

Come noto il quadro generale degli eventi, e quello conseguente dei pronunciamenti normativi, è in continua evoluzione: per questa ragione quanto sopra esposto potrebbe subire variazioni a causa di un eventuale mutamento del quadro epidemiologico.

Di seguito, un sintetico elenco delle misure generali che saranno adottate per la riapertura della scuola.

  •   Mascherina - Al momento l’uso della mascherina sarà obbligatorio solo nei luoghi comuni per le classi in cui è possibile rispettare il distanziamento. Dove non sarà possibile garantire tale distanziamento, la mascherina dovrà essere indossata per tutta la permanenza a scuola.

  •   Temperatura - Il CTS reputa opportuno che la rilevazione della temperatura avvenga a casa. Chiunque abbia sintomatologia respiratoria o temperatura di 37.5° C ed oltre dovrà restare a casa, avendo cura di avvertire il proprio medico curante/pediatra. Si rimanda pertanto alla responsabilità individuale rispetto allo stato di salute proprio o dei minori affidati alla responsabilità genitoriale.

  •   Mensa - Il servizio mensa sarà comunque garantito, assicurando il distanziamento tramite turnazione delle classi in refettorio o attraverso il consumo del pasto in aula (lunch box).

  •   Test sierologico per il personale e per gli alunni "fragili" - Il test su base volontaria è già iniziato.

  •   Responsabile per il Covid19 - Ciascuno dei tre plessi/sedi dell'istituto avrà uno o più "referenti" che fungeranno da collegamento con la Asl di zona. Tra i compiti del "referente" anche quello di controllare eventuali “assenze elevate” (sopra al 40%) di studenti in ciascuna classe.

  •   Casi di contagio - Singoli casi di contagio non comporteranno l'automatica chiusura della scuola: sarà il Dipartimento di prevenzione della Asl a valutare le eventuali misure di "quarantena" da adottare.

    Considerata la complessità e la delicatezza della situazione, la scrivente rinnova, da ultimo, alle famiglie e al personale tutto la richiesta di una fattiva e proficua collaborazione.

    Il Dirigente Scolastico

    prof.ssa Fabiola Conte

    Firma sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, co. 2, legge 39/1993

Pagina 3 di 3

In primo piano

PNSD

CAMBRIDGE

Safer Internet Day

SCUOLA IN CHIARO

LA REPUBBLICA @SCUOLA

Io leggo perchè

DELE

Ambito Territoriale di Roma

USR LAZIO

eTWINNINGS

Generazioni connesse

PON 2014/20

Dove siamo

URP

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “Nelson Mandela” ROMA
VIA DEI TORRIANI 44, 00164 ROMA (RM)
Tel: 0666000349
PEO: rmic8fw00e@istruzione.it
PEC: rmic8fw00e@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. RMIC8FW00E
Cod. Fisc. 97712890587
Fatt. Elett. UFXCKO